Il latino e il ‘volgare’ nell’antica Roma.  Biondo Flavio, Leonardo Bruni  e la disputa umanistica sulla lingua degli antichi Romani Zoom

Giuseppe Marcellino, Giulia Ammannati

Il latino e il ‘volgare’ nell’antica Roma. Biondo Flavio, Leonardo Bruni e la disputa umanistica sulla lingua degli antichi Romani

pp. 290

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: € 30,00

Prezzo speciale: € 25,50

Sconto del 15%

Descrizione prodotto

Dettagli

Come facevano nell’antica Roma i macellai, i pescivendoli e gli incolti di ogni tipo a comprendere e addirittura a parlare una lingua difficile e complessa come il latino? Nella primavera del 1435 Biondo Flavio e Leonardo Bruni, riprendendo l’argomento di un dibattito svoltosi poco tempo prima a Firenze nel Convento di Santa Maria Novella, si confrontarono per iscritto sulla questione. Il De verbis Romanae locutionis di Biondo e la lettera di risposta di Bruni (Ep. VI, 10), qui presentati per la prima volta in traduzione italiana e corredati di commento puntuale, segnano un momento decisivo nella storia della lingua latina e della filologia romanza. Questo volume, oltre ad affrontare uno studio storico-letterario sulle prime fasi della disputa umanistica sulla lingua parlata dagli antichi Romani, fornisce una dettagliata indagine della tradizione manoscritta del De verbis e della missiva di replica di Leonardo Bruni.

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Titolo Il latino e il ‘volgare’ nell’antica Roma. Biondo Flavio, Leonardo Bruni e la disputa umanistica sulla lingua degli antichi Romani
Autore Giuseppe Marcellino, Giulia Ammannati
Editing/translation No
ISBN 978-88-7642-561-5
Anno di pubblicazione 2015
Oggetto No
Link acquista No
Notes No

Anteprima