Misericordie. Conversioni sotto il patibolo tra Medioevo ed età moderna Zoom

Misericordie. Conversioni sotto il patibolo tra Medioevo ed età moderna

a cura di Adriano Prosperi

pp. xv-621

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: € 30,00

Prezzo speciale: € 22,50

Sconto del 25%

Descrizione prodotto

Dettagli

Nell’Europa cristiana di antico regime, l’esecuzione capitale era un grande spettacolo pubblico destinato a educare il popolo col terrore delle pene e a edificarlo sul piano religioso. In esso la preoccupazione dominante era quella della conversione. Dal condannato ci si aspettava che si convertisse: e la conversione doveva essere manifestata pubblicamente con segni di pentimento, esibizione di sentimenti di lealtà e inviti ai presenti a non disobbedire alle leggi e a coltivare sentimenti religiosi. La conversione era una trasformazione profonda che al posto della figura esecrata e maledetta del criminale, del ribelle e dell’eretico doveva far apparire improvvisamente un pio cristiano pentito e pronto a scontare col suo sangue il male fatto per guadagnarsi il premio della vita eterna. Sull’intreccio tra conversione e mutamento di identità, che si manifesta in occasione delle esecuzioni capitali, questo volume, che raccoglie un seminario tenuto presso la Scuola Normale, getta luce nuova e originale.

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Titolo Misericordie. Conversioni sotto il patibolo tra Medioevo ed età moderna
Autore
Editing/translation a cura di Adriano Prosperi
ISBN 978-88-7642-226-3
Anno di pubblicazione 2008
Oggetto Storia e storiografia
Link acquista No
Notes No

Anteprima