Pirro Ligorio e la storia cristiana di Roma, da Costantino all’Umanesimo Zoom

Carmelo Occhipinti

Pirro Ligorio e la storia cristiana di Roma, da Costantino all’Umanesimo

pp. cvi-543 e 56 ill.

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: € 40,00

Prezzo speciale: € 30,00

Sconto del 25%

Descrizione prodotto

Dettagli

Negli anni del Concilio di Trento, a Roma si fece urgente, prima che altrove, la necessità di illustrare il passato attraverso la testimonianza di immagini e monumenti architettonici. In un clima di agguerrito storicismo, le armi della filologia umanistica furono impugnate a difesa dell’intera tradizione pontificia contro l’offensiva protestante: lo scopo era quello di proclamare una visione della storia cristiana dell’Urbe di validità universale. Tale visione, è quella che emerge, in modo diacronico, in questo volume che, attraverso il confronto di voci spesso molto diverse tra loro, analizza le modalità in cui scrittori, teologi e antiquarî, ma anche artisti del Cinquecento guardarono e studiarono le opere d’architettura, scultura e pittura appartenenti a età diverse dalla loro. Protagonisti di tanto fervore nella Roma tra Paolo III e Pio IV furono l’artista e antiquario Pirro Ligorio e Onofrio Panvinio, teologo e storico. Le loro differenti esperienze si incrociarono sullo sfondo contrastato di un’epoca di trasformazioni culturali, dove nascevano e maturavano interessi nuovi, rivolti non solo alle opere classiche, ma anche alle immagini della devozione cristiana.

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Titolo Pirro Ligorio e la storia cristiana di Roma, da Costantino all’Umanesimo
Autore Carmelo Occhipinti
Editing/translation No
ISBN 978-88-7642-215-7
Anno di pubblicazione 2007
Oggetto Arte e architettura
Link acquista No
Notes No

Anteprima